I luoghi di culto dopo il sisma


Dibattito con Amici dei Musei, Ferrariae Decus e Italia Nostra

da Estense.com del 1 febbraio 2013

admin“Il maggio del 2012 è una data che non può essere dimenticata. La apparente normalità della vita cittadina è segnata dalle personali vicende di chi ha subito danni e perdite, dal venire meno di momenti di incontro che consentono agli abitanti di divenire cittadini, di riconoscersi nella comunità ferrarese. Molti dei luoghi dove ci si ritrovava sono ancora interdetti e impediscono una quotidianità che proprio nel rapporto con gli altri trovava ragione di essere. Non ci si può abituare alle assenze”. È la riflessione che accomuna le associazioni ferraresi ‘Amici dei Musei’, Ferrariae Decus’, ‘Italia Nostra’, che vogliono “ricordare a tutti noi che ancora molto rimane da fare, che è necessario un impegno che consenta di riconquistare momenti di comune riconoscibilità”.

“Le Chiese della nostra città – proseguono le associazioni – sono, oltre che frequentati luoghi di culto, sede della memoria individuale e collettiva. La loro chiusura è un impoverimento per tutta Ferrara. Conoscere quale è la situazione di questo nostro patrimonio è un modo per partecipare, è uno strumento per non restare inerti, è segnale di volontà di recupero e di solidarietà”.

Oggi, venerdì 1 febbraio, alle ore 16,30, presso la sede del Museo Archeologico Nazionale, via XX settembre 122, lo Stato delle chiese di Ferrara e della sua provincia dopo il terremoto verrà illustrato da: architetto Carla Di Francesco (direttore regione per i Beni Culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna); dottor Aldo Modonesi (assessore mobilità e lavori pubblici del Comune di Ferrara); dottor Aniello Zamboni  e don Stefano Zanella (Direttore e vice direttore dell’ufficio beni culturali e arte sacra della Diocesi di Ferrara-Comacchio); architetto Andrea Malacarne (Presidente  Italia Nostra, sezione di Ferrara).

L’iniziativa è aperta a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...