L’Ue stanzia i 670 mln per il sisma


da estense.com del 21/11/2012

Il Parlamento di Strasburgo ha approvato lo stanziamento con 661 voti a favore

Il Parlamento europeo ha dato definitivamente il via libera agli aiuti all’Emilia Romagna per il terremoto del maggio 2012. Alla fine il tanto sospirato nulla osta da Strasburgo è arrivato (684 presenti, 661 favorevoli, 20 contrari e 3 astenuti). L’Unione europea stanzierà i 670 milioni di euro promessi per aiutare le zone colpite dal sisma del 20 e 29 maggio. Lo stanziamento, deciso da tempo, si era arenato dopo il voto negativo espresso a inizio novembre dagli stati membri Germania, Olanda, Finlandia, Svezia e Gran Bretagna. Alla fine l’Ecofin aveva però dato l’ok, grazie anche all’impulso della presidenza cipriota.

La presidenza di turno dell’Unione europea, per superare l’impasse, aveva proposto lo stralcio dei fondi per l’Emilia dalla discussione complessiva sul bilancio, superando così a livello tecnico alcune resistenze tra i governi.

Grazie a quell’intervento, l’Italia era riuscita ad ottenere lo scorporo dei 670 milioni di aiuti all’Emilia-Romagna dalla rettifica di bilancio Ue chiesta per il 2012 dal Commissario Lewandowski il 24 ottobre. Questi 670 milioni fanno parte del Fondo di solidarietà europeo con il quale l’Ue cerca di esprimere in maniera rapida, efficace e flessibile la sua solidarietà alle popolazioni degli Stati membri colpiti da gravi calamità naturali. Il Fondo dispone di un bilancio annuale di 1 miliardo di euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...