Ferrara nel cratere del terremoto


da Telestense.it del 3/11/2012

Vale circa tre milioni di euro di minori tagli, per le casse del comune di Ferrara, l’emendamento approvato ieri dalla camera e firmato da Dario Franceschini e Alessandro Bratti.

L’emendamento approvato dalla commissione bilancio della camera interviene sul decreto 174 che si occupa di riduzione delle spesa degli enti locali e della politica, e in pratica sancisce una volta per tutte che anche i comuni di Ferrara e Mantova fanno parte a tutti gli effetti del cosiddetto cratere del terremoto.

Questo riconoscimento – come spiegavamo lo scorso 31 ottobre proprio dal tg di Telestense – una volta approvato in via definitiva permetterà al comune di Ferrara di evitare una serie di tagli contenuti nella spending review che complessivamente ammontano a circa tre milioni.

Tutto ciò potrebbe rendere non più necessario, ad esempio, l’aumento delle aliquote IMU per il 2013 che, poco dopo l’estate, pareva invece inevitabile.

Ma sul decreto 174 ieri in commissione bilancio si è consumata anche un’altra battaglia: quella sulle scadenze fiscali per le zone terremotate. I deputati emiliani sono riusciti a far approvare un emendamento che sposterebbe al 16 giugno le scadenze fiscali per lavoratori e imprese. ma il governo, su questo punto, avrebbe promesso battaglia: non è chiaro infatti se un tale rinvio sia compatibile con la tenuta dei conti dello Stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...