Si ritorna a scuola dopo il sisma


I dati del Ferrarese. Bianchi: ricominciamo con grande fiducia dopo aver superato tante difficoltà con l’aiuto di tutti

da La Nuova Ferrara del 17 settembre 2012

Oggi riapriranno la stragrande maggioranza delle scuole ferrarese chiuse definitivamente anzitempo la mattina del 29 maggio con la forte scossa delle ore 9. Alcune erano inagibili fin dalla mattina del 20. Sarà sicuramente un anno scolastico non comune, ma durante l’estate sono stati fatti moltissimi sforzi per garantire la normale apertura in tempo utile. la data del 17 settembre è arrivata e l’assessore regionale patrizio Bianchi fa il punto della situazione. « A quattro mesi dalle scosse – dichiara Bianchi – siamo riusciti a ripartire, superando mille difficoltà, grazie al contributo di tutti. Noi, inteso come intera comunità perché singolarmente non si arrivava da nessuna parte, siamo riusciti a far tornare in classe i ragazzi senza ritardi salvo poche eccezioni e dopo aver chiuso regolarmente un anno scolastico, interrotto bruscamente e per fortuna senza nessun ferito grazie anche alla bravura degli insegnanti. Sono stati fatti regolarmente gli esami dal 9 giugno, quando solo due giorni prima la commissione grandi rischi paventava nuovi disastri. I nuovi dirigenti sono già pronti così come gli insegnanti al lavoro da tempo per aprire oggi regolarmente l’anno scolastico. In questi giorni ho inaugurato in regione diverse scuole e ho visto straordinarie intelligenze in movimento. Bisogna ripartire da qui». L’assessore Bianchi nell’augurare alle famiglie degli alunni serenità per il nuovo anno, vuole ringraziare tutti coloro che hanno permesso in questi mesi di duro lavoro la riapertura delle scuole. Comincia nei 29 istituti superiori della nostra provincia l’anno scolastico inizia senza dilazioni. Il sisma non ha fatto ritardare l’inizio in nessuno di questi, nemmeno di un giorno, mentre dovranno aspettare domani gli alunni della primaria e della secondaria di primo grado ‘Franceschini’ di Porotto e mercoledì quelli della primaria di Gaibanella. Gli alunni della scuola elementare Mosti saranno ospitati nella struttura dell’Aleotti. Dal “censimento” di Das (Gruppo Generali), che ha analizzato l’offerta scolastica del nostro Paese in occasione del lancio della polizza Difesa Scuola (assistenza legale in caso di procedimento penale, supporto in caso di danni subiti per fatto illecito di terzi o per presentare ricorso contro una sanzione amministrativa ritenuta ingiusta) emerge ad esempio che il Ferrarese è una delle cinque provincie, tra le nove emiliano-romagnole, a ospitare un Conservatorio, insieme a Bologna, Forlì-Cesena, Parma e Piacenza. Arriviamo poi terzi quanto a numero di licei classici: sul territorio ce ne sono tre, come nel Parmense e nel Reggiano. Nelle altre tipologie di istituto, invece, siamo in fondo alla “classifica”. Penultimi ad esempio per quantità di licei scientifici, quattro in provincia: di meno solo nel Ravennate (due), mentre nel Bolognese se ne contano addirittura venti e nel Modenese nove. Ultimi quanto a numero di istituti per geometri: ce n’è uno solo, come nel Bolognese, mentre tutte le altre province ne hanno tre, a parte Piacenza e Ravenna che ne contano due. Scarseggiano pure gli istituti commerciali: ne abbiamo tre, mentre tutti gli altri territori ne contano di più, e non pochi: 20 Bologna, 17 Modena e 10 Parma. Ci rifacciamo un po’ con gli industriali: siamo al livello di Forlì-Cesena (nove per provincia), e superiamo Piacenza (sei), Ravenna (otto) e Rimini (cinque). Tirando le somme però arriviamo penultimi, superando di un soffio, coi nostri 29 istituti, solo Ravenna e Rimini, entrambe ferme a 28.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...