Il ministro Cancellieri a Bologna presenta il “Gruppo interforze ricostruzione Emilia-Romagna”


da Regione.emilia-romagna.it del 17 agosto 2012

Rafforzare la presenza delle forze dell’ordine per prevenire l’infiltrazione della criminalità organizzata nella ricostruzione post terremoto

Il ministro Cancellieri con Errani a Bologna (1)E’ stato presentato a Bologna, presso la sede della Prefettura, il Gruppo interforze ricostruzione Emilia-Romagna (Girer) che dovrà rafforzare l’attività di prevenzione e di contrasto alla criminalità organizzata nelle aree  del territorio emiliano-romagnolo  colpite dal  terremoto.

“E’ molto importante che siamo insieme. Non c’è una cesura tra lo Stato, gli Enti locali e i cittadini  – ha sottolineato il ministro dell’interno Anna Maria Cancellieri – soltanto insieme possiamo fare fronte comune contro un nemico che non e’ invincibile. Questo è un territorio dalla moralità  alta, basta vedere come ha saputo reagire al dramma del terremoto. Qui  il Gruppo Interforze darà dei frutti straordinari perchè ha un buon terreno su cui potrà veramente incidere.”

“Questa iniziativa – ha detto il commissario alla ricostruzione e presidente della Regione Vasco Errani  – costituisce un altro momento di una scelta politica e di governo irrinunciabile: la ricostruzione non può essere l’occasione per l’insediamento della criminalità organizzata nel nostro territorio.”

Anche il prefetto di Bologna Angelo Tranfaglia ha sottolineato l’importanza del Girer “per realizzare l’obiettivo a cui tutti dobbiamo collaborare, affinché la ricostruzione avvenga non soltanto nel modo più rapido possibile, ma anche, e soprattutto, nella massima trasparenza.”
Dopo la presentazione bolognese, il ministro Cancellieri, il commissario  Errani e il prefetto di Bologna Angelo Tranfaglia si sono recati a San Felice sul Panaro per illustrare alle istituzioni locali, alle forze economiche e sociali il nuovo organismo investigativo.


I compiti del GirerIl ministro Cancellieri con Errani a Bologna (2)
Istituito presso il Dipartimento della pubblica sicurezza, il Gruppo interforze è costituto da personale esperto nel contrasto alle infiltrazioni mafiose nelle opere pubbliche proveniente dalla Direzione centrale della polizia criminale, dalla Direzione investigativa antimafia, dalla Polizia di stato, dall’Arma dei carabinieri dalla Guardia di finanza. A guidare il reparto sarà il vicequestore Cono Incognito.
Il gruppo Interforze avrà due distaccamenti, uno a Bologna e uno a Roma. Duplice anche la funzione: sul territorio regionale svolgerà essenzialmente un’ attività di tipo  investigativo su appalti, subappalti e passaggi immobiliari,  a Roma di analisi e incrocio dei dati raccolti.

“Si tratta di un organismo che svolgerà indagini preventive  a largo raggio e ad altissimo livello professionale su appalti pubblici e privati – ha spiegato Errani – noi collaboreremo mettendo a disposizione tutti i dati a nostra disposizione. Si tratta di un impegno forte tra i diversi livelli dello Stato. La presenza della criminalità organizzata in Emilia-Romagna è un elemento reale e che preoccupa, rispetto al quale questa Regione è già da tempo impegnata in un’attività di contrasto e di prevenzione.
In questa fase molto delicata, costituita dalla ricostruzione e dai forti investimenti ad essa legati, ci impegniamo a tenere altissima la guardia. Vogliamo che l’Emilia-Romagna non sia terreno fertile e da questo punto vista sarà importante anche la collaborazione di imprese e cittadini.”

E’ un’iniziativa che rappresenta uno sforzo comune  di tutte le Istituzioni e per questa Regione è un impegno che continua per la trasparenza e la legalità dopo la firma, lo scorso giugno del protocollo  di legalità per la ricostruzione – ha aggiunto l’assessore regionale alle attività produttive Giancarlo Muzzarelli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...