Il Teatro Nuovo ospiterà il Comunale


da estense.com del 9 luglio 2012

La proprietà si prepara ad accogliere gli spettacoli del contenitore di corso Martiri danneggiato dal sisma

Con tutta probabilità sarà il Teatro Nuovo a fare le veci del Teatro Comunale nella prossima stagione teatrale. E’ un’ipotesi alla quale si sta lavorando e che appare sempre più plausibile, vista anche la volontà della nuova proprietà del contenitore di piazza Trento Trieste di restituire al più presto alla città una struttura “ferita” e spogliata di ogni cosa dalla precedente gestione (vai all’articolo). E di farlo in tempi brevi. Se questo accadrà, sarà una soluzione quasi obbligata per un Teatro Comunale ancora lontano dall’avvio dei lavori di ripristino dei danni subìti dal sisma del 20 maggio.

Le  stagioni 2012-2013 del Comunale e di Ferrara Musica, infatti, proprio per questo motivo risultano a rischio, nonostante la programmazione sia pressoché definita. Alla soluzione del trasferimento degli spettacoli al Teatro Nuovo sta lavorando perciò l’assessore alla Cultura, Massimo Maisto (che è anche presidente del Teatro Comunale), per capire se i lavori di ripristino del Nuovo riusciranno a terminare in tempo. L’ospitalità, in quel caso, sarebbe garantita dalla proprietà, come ha assicurato l’amministratore unico della società Francesco Pulvirenti.

“La gestione Fava – spiega Pulvirenti – se n’è andata lasciando un teatro spogliato di ogni cosa e con danni rilevanti. Stiamo per sostituire le poltrone della platea e della galleria che sono state portate via dalla vecchia proprietà, ma resta ancora molto da fare. L’intenzione nostra è comunque di fare tuttop il possibile per far ripartire l’attività entro i primi quindici giorni di ottobre. Anche perché non possiamo lasciare la città senza nemmeno un teatro. Questo per noi sarà un ulteriore sprone”. E il Nuovo, a differenza del Comunale, sembra non aver avuto particolari problemi in seguito al terremoto. “Ci saranno altre verifiche approfondite – spiega Pulvirenti – ma la struttura ha retto bene alle scosse. Il problema da risolvere sarà invece quello della sostituzione di tutti gli arredi e le attrezzature svanite e mancanti. Ma sono fiducioso”.

Nell’eventualità, dunque, il Teatro Nuovo oltre ai propri spettacoli potrebbe ospitare prosa, danza, concertistica e tutte la altre stagioni del Teatro Comunale, fino a quando quest’ultimo non verrà reso completamente agibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...